Chi siamo?

Il 20 Febbraio 2019 nasce a Udine la Zio Pino Baskin Udine ASD, data storica per lo sport in Friuli – VG, che vede la creazione della prima realtà regionale di Baskin, il Basket Inclusivo.

LA NOSTRA MISSION

Zio Pino Baskin Udine ASD ha come obiettivo la sensibilizzazione della popolazione ed in particolare dei giovani allo sviluppo e all’organizzazione di attività sportive e ricreative orientate allo sport tra persone “normodotate” e persone “diversamente abili, oltre alla diffusione e alla promozione della cultura dello sport per tutti. In particolare intende diffondere l’attività del Baskin sul territorio del Friuli Venezia Giulia.

IL BASKINUNO SPORT PER TUTTI

Il Baskin è una nuova attività sportiva che si ispira al basket ma ha caratteristiche particolari ed innovative.
Un regolamento, composto da 10 nuove regole, ne governa il gioco conferendogli caratteristiche incredibilmente ricche di dinamicità e imprevedibilità. Si tratta di una disciplina sportiva pensata per permettere a normodotati e disabili di giocare nella stessa squadra (composta sia da ragazzi che da ragazze) permettendo la partecipazione attiva di giocatori con qualsiasi tipo di disabilità (fisica e/o mentale) che consenta il tiro in un canestro. Le regole appositamente studiate valorizzano il contributo di ogni giocatore/giocatrice all’interno della squadra: infatti il successo comune dipende realmente da tutti. Quest’adattamento, che personalizza la responsabilità di ogni giocatore durante la partita, permette di superare positivamente la tendenza spontanea ad un atteggiamento «assistenziale» a volte presente nelle proposte di attività fisiche per persone disabili. Il Baskin si presenta come uno sport di squadra in cui coesistono e collaborano soggetti diversi, ognuno con le proprie caratteristiche ed abilità e che insieme si impegnano per uno scopo comune.
La disabilità nella società di oggi non è vista come un valore in cui potersi riconoscere, ma come un difetto da mascherare, da capire, da accettare, da accogliere, ma che sempre difetto resta.
Con il Baskin si vuole portare avanti quel processo di sensibilizzazione e conoscenza della diversità che sono fondamentali in una società civile e contribuire all’offerta di attività inclusive nella nostra regione affinché in una società ancora così piena di limiti e pregiudizi venga, al contrario, valorizzata qualsiasi caratteristica di un soggetto -o meglio, in questo caso, un giocatore- sia esso diversamente abile o normodotato. Il nostro scopo comune è quello di potenziare e sviluppare interventi di aiuto e supporto di persone con disabilità attraverso lo sport. Praticare sport, soprattutto per i disabili, è fondamentale in quanto permette loro di far vedere a sé stessi e al mondo, tutto il loro potenziale. Grazie ad esso possono acquistare maggiore sicurezza e fiducia nelle loro capacità.